Convegno OTOSUB ad Ancona – marzo 2015

Otosub2015cover2Andrea rel1Un sintetico report fotografico sul Convegno Otosub svoltosi al Circolo Ufficiali della Marina Militare Italiana ad Ancona.

 

Sotto nelle foto:

un momento della relazione di Andrea Neri sulla Narcosi da Azoto.

Il dott. Fabio Faralli durante il suo intervento sugli effetti della controdiffusione tra gas inerti con particolare riferimento alle miscele trimix con alte frazioni di elio e la loro interazione nell’orecchio interno.

aa faralli72

Configurazione ufficiale EMDE Recreational SCUBA Diving

aa-erog72Marzo 2015.

E’ occorso tempo, due anni per l’esattezza e decine e decine di immersioni per fare tutte le prove in mare atte a confermare la qualità tecnica e operativa della nuova configurazione EMDE per la recreational diving.

Il risultato è entusiasmante anche se è stato un pò faticoso rimuovere alcune influenze derivanti da varie tendenze, mode, e filosofie didattiche.

Abbiamo la certezza che la nuova configurazione EMDE per la recreational diving sia, allo stato delle cose attuali, la più logica, la più razionale in assoluto.

Non è un’affermazione presuntuosa, è un’affermazione che responsabilizza. Il mare non ha simpatie e da sempre è giudice sereno e imparziale come quando ad esempio, ha inesorabilmente bocciato alcuni nostri test.

Anche se il percorso è stato davvero lungo, denso di delusioni ed altrettanti entusiasmi, il risultato finale è uno soltanto: la nuova configurazione E.M.D.E. per la Recreational Diving è di altissimo livello ed è destinata ad “ispirare” sub di ogni livello e didattica.

Siamo sicuri che in futuro torneremo su questo articolo anzi, ne suggeriamo una copia, come dimostrazione cronologica delle nostre intuizioni e affermazioni.

???????????????????????????????Equipaggiamento (caratteristiche essenziali)

Una precisazione, non esiste una configurazione versione student o versione instructor, la configurazione EMDE è una soltanto sia nella Rec che nella Technical diving.

Bibombola con intercettatore centrale (no monobombola)

Erogatore primario con frusta lunga e connessione al secondo stadio con snodo, connessione frusta LP per muta stagna

Erogatore back up connesso con snodo al secondo stadio, connessione manometro e connessione LP all’equilibratore.

Equilibratore con piastra metallica, sacco posteriore non tipo ad ali, senza elastici, cinghiaggio inguinale.

Cinghiaggi: non necessariamente a fettuccia continua, suggerita una fibbia a sgancio rapido non regolabile sullo spallaccio di destra.

Coltello, con fodero rigido al cinghiaggio ventrale di destra per fissare il routing della frusta lunga.

Lampada: a led con impugnatura goodman ma senza canister delle batterie separato dalla testa illuminante.

 

Ragionevoli Dubbi .. indubbie provocazioni

Ragionevoli dubbi cover slideIl 7 marzo 2015 ho condotto una relazione ai Master della Subacquea all’EUDI Show dal titolo “Ragionevoli Dubbi”.

 

slide rubinetti72

I “Ragionevoli Dubbi” è un titolo che ha una chiara origine da uno dei capisaldi della Giurisprudenza ed inoltre, è un forte richiamo alla capacità di pensare che ognuno di noi ha, o dovrebbe avere, subacquei compresi.

aa cogito72Sono consapevole di avere condotto una relazione che per qualche appassionato possa essere apparsa irritante perché tocca ciò che amo definire, eufemisticamente, opportunismi interessati e, se mi passate una parolina difficile, stigmatizza una non rara scotomizzazione intellettuale. Tuttavia si è trattato di una relazione quanto mai vera, pragmatica, attuale, reale, se non altro di sicuro non noiosa.

slide manometri72Ma cosa sarà mai stato detto. In questa relazione sono esposte le irrazionalità, i dannosi e noiosi dogmi didattici riguardanti le attrezzature, le tecniche d’immersione e le incoerenze a volte eclatanti in alcune filosofie, il tutto pervaso da esempi, foto, video, applicazioni alla realtà delle immersioni.

aa slide cogiater72Non so se ho condotto tematiche dai contenuti erronei, vedremo, ma se penso che a termine relazione, al momento topico di ogni relazione e cioè: “ci sono delle domande?” ne ho avuto soltanto una (nonostante i numerosi presenti) la deduzione finale è che o le mie argomentazioni erano inconfutabili o chi avrebbe voluto/potuto confutare non aveva la forza per farlo.

Termino con una delle slide finali più significative che vorrei fosse letta con attenzione e  che deriva dalla celebre locuzione Cartesiana “Cogito, ergo sum” trasformata per l’occasione in Cogito, ergo sub.

Conferenza OTOSUB ad Ancona

Otosub2015coverAlleghiamo il manifesto della Conferenza Otosub Primavera 2015 che si svolgerà ad Ancona presso il Circolo Ufficiali della Marina Militare.

 

 

Otosub2015cover2

 

Tra i relatori presente anche il dir. E.M.D.E. Andrea Neri con il tema “La Gestione della Narcosi da Azoto e sue Interazioni con le vertigini in immersione”.