Archivi categoria: EMDE

agosto 2013 ..presenti

andr post tek72Salve, siamo stati un pò assenti è vero. Abbiamo lavorato poco sulla “tastiera” ma molto in mare. Il principio della coerenza applicato alla meritocrazia è un filtro severo, lo sapevamo e ne siamo soddisfatti perché così facendo in EMDE possono entrare a farne parte soltanto chi detiene caratteristiche non comuni, prima fra tutte quella di diffondere un buon esempio.

Sappiamo che queste affermazioni possono essere valutate in vari modi ma non è molto importante.
L’importante è essere coerenti e offrire un prodotto di altissimo livello dentro e fuori dall’acqua.

I nuovi brevetti EMDE

brevetti emde72

Insieme ai programmi didattici, è stato sviluppato il nuovo design dei brevetti EMDE.

I motivi e gli obiettivi del cambiamento sono stati diversi.

 

Il prioritario è stato creare un frontespizio semplice e significativo, senza vernissage circensi o similari.

 

Una base bianca perché il bianco è il colore del “pulito”.

 

Il logo EMDE centrale che contiene la genesi e il significato dell’acronimo.
Le bande laterali con i colori dell’iride a significare il livello qualitativo EMDE.

Il lato “B” del brevetto riporta i dati essenziali e i limiti operativi.

I Limiti Operativi agevolano la comprensione del livello di un dato brevetto da parte degli operatori subacquei come ad esempio i diving center, scuole, agenzie didattiche.

Nella foto a fianco è stato usato un brevetto tecnico ma la stessa impostazione è presente anche sui brevetti recreational.

 

SOSTITUZIONE BREVETTI:

Coloro che desiderano permutare i vecchi brevetti con i nuovi, inviino richiesta a info.emde@gmail.com

Corso Tech 2 e altro

andr zoom

 

Sin dalla nascita sono giunte domande circa i reali obiettivi di EMDE.
EMDE è stata ed è coerente verso quanto sempre espresso e pubblicato, essere una struttura didattica meritocratica. Il brevetto EMDE è più di un normale brevetto, è una certificazione di qualità, un “Master” se si vuole usare un riferimento accademico.
Vorremmo fosse analizzato con attenzione quest’ultimo aspetto così da comprendere come EMDE non possa essere classificata una didattica nel senso comune del termine, come noto con queste caratteristiche vi sono da tempo numerose alternative.